Pubblicato in: benessere fisico

Metereopatia: sorridere nonostante la pioggia

6vzq9tr

 

Parlare di metereopatia per alcuni significa soltanto essere tristi e di malumore quando c’è pioggia e mal tempo portano. La metereopatia in realtà ad alcune persone porta anche ansia, sbalzi d’umore, mal di testa, difficoltà digestive e dolori alle articolazioni.

Cosa fare quando si soffre di metereopatia?

La prima cosa da fare per risolvere il problema è cercare di alzarsi sempre alla stessa ora, lo so non è una cosa facile, anzi, soprattutto con il brutto tempo la prima cosa che si vorrebbe fare è mettersi sotto le coperte. Tuttavia in questo modo i risultati si otterranno.

Un altro modo per sentirsi meglio è fare movimento, una corsa all’aria sarebbe l’ideale ma se proprio non ci riuscite potete accendere lo stereo e fare movimento e se avete un bimbo piccolo coinvolgetelo. Provare per credere!

img_1341

Bere, bere e ancora  bere è indispensabile, la mancanza di idratazione porta ansia e agitazione, sicuramente in inverno non si ha voglia di bere acqua allora, diamo spazio alle tisane, rivolgiamoci ad un erborista esperto che saprà consigliarci. Tisane con erbe dolci prive di zucchero che ci ruba energia faranno in modo che il nostro corpo e la nostra mente siano ritemprate. Le tisane possono anche essere l’occasione per invitare qualche amica a casa, per dividere del tempo con il proprio compagno di vita e trascorrere qualche ora sereni mentre fuori piove. Un buon respiro distende i nervi, lo avete mai sentito? Allora diamo spazio allo yoga e il pilates i quali si basano proprio sul respiro. Respirare profondamente al mattino e prima di mettersi nel letto sono ottimi modi per trovare calma e tranquillità minati dal mal tempo. A lungo andare questa buona abitudine diventerà per voi indispensabile e il vostro umore ne trarrà giovamento. Alla prossima!

Rosaria Uglietti

 

 

 

 

Annunci

Autore:

Mi chiamo Rosaria Uglietti e sono una psicologa interessata al benessere fisico e psicologico. Faccio della serenità il mio obiettivo nella vita. Ho studiato psicologia del lavoro e delle organizzazioni, sebbene dentro di me ci sia sempre stato un profondo amore per la psichiatria. La scelta dei miei studi risale a molto tempo fa, a quando ero una bambina. Frequentavo le elementari e provavo una forte attrazione per la mente e tutto quello che si potesse celare nei pensieri dell’uomo, accanto all'amore per la psicologia si faceva strada dentro me una sempre più forte passione per la scrittura. Crescendo arrivo al momento di scegliere gli studi e prediligo Psicologia, pur amando ancora molto lo scrivere e descrivere il mondo che mi circonda. Mi iscrivo all'Università degli studi di Roma e con tutte le difficoltà di una pendolare quotidiana riesco a laurearmi optando per l’indirizzo del lavoro che mi permetterà di entrare nel mondo della formazione, non rinunciando ai miei interessi clinici e psichiatrici. Porto avanti entrambi i miei percorsi nella formazione, affinando le conoscenze della comunicazione e del marketing e approfondendo l’ambito giuridico e psicopatologico. Oggi mi interesso anche di violenza di genere e di alimentazione. Se vuoi saperne di più visita il mio sito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...