Pubblicato in: I nostri piccoli

Mi racconti la favola? Un momento magico tra genitori e figli …

favole_n

Le favole da sempre hanno rivestito un ruolo fondamentale nella vita dei bambini. Chi non ricorda le sere trascorse a sentire la propria mamma oppure il proprio papà che legge o inventa una favola?

 

Qual è l’importanza di questo momento?

 

Le favole aiutano i bambini a gestire le proprie emozioni, tramite queste, infatti, i nostri piccoli imparano a comprendere meglio ciò che provano e soprattutto, immedesimandosi nei personaggi e nelle loro vicende, imparano a non sentirsi sopraffatti da ciò che provano. Un altro elemento fondamentale delle favole è il momento magico e la condivisione che i nostri piccoli esperiscono con i genitori, questi sono istanti importanti per la crescita, attimi speciali e unici che i nostri bimbi non dimenticheranno. Attraverso questi il bambino acquisisce più sicurezza in se stesso, perché sente, di essere importante per i propri genitori e perché, sa che i suoi genitori ci sono per lui. Questi momenti quindi aiutano la crescita dei nostri piccoli perché gli insegnano a esperire le emozioni e al contempo ad acquisire fiducia in se stessi. La gestione delle emozioni inoltre, aiuta i bambini a cavarsela anche da adulti, alimentando l’intelligenza emotiva e quindi la capacità di attraversare le situazioni più complesse del crescere, senza che queste siano affannose. Altri elementi di spicco nell’ascolto delle favole sono lo sviluppo della fantasia e la capacità di osservare la realtà da più punti di vista, tali esperienze permettono al bambino di saper stare da solo, di utilizzare la fantasia nei giochi e di saper giocare da solo, annullando la frustrazione che potrebbe avvertire quando è ammalato e quindi gli amichetti non possono giocare con lui. Le favole rilassano i bambini e conciliano il sonno, difatti, queste da sempre sono utilizzate dagli adulti prima di accompagnare i propri piccoli a nanna. I genitori che lavorano possono usare le favole come momento speciale per dire ai propri figli quanto questi siano importanti e soprattutto per dare loro un punto di riferimento nella giornata. I più piccoli, in particolar modo, che hanno bisogno di routine e di costanza attraverso questi momenti possono meglio adattarsi all’assenza dei genitori, i più grandi possono rifocillare la propria autostima e nell’insieme si può dare un’infanzia indimenticabile ai propri piccoli. Molte volte ci chiediamo cosa regalare ai nostri figli per il compleanno, quale gioco possa stupirli, i bambini, di tutte le età richiedono la nostra presenza che non è fatta di un numero specifico di ore, ma di momenti speciali e specifici che li accompagnino nel loro cammino.  Io vi saluto e buone favole a tutti. Alla prossima.

Autore:

Mi chiamo Rosaria Uglietti e sono una psicologa interessata al benessere fisico e psicologico. Faccio della serenità il mio obiettivo nella vita. Ho studiato psicologia del lavoro e delle organizzazioni, sebbene dentro di me ci sia sempre stato un profondo amore per la psichiatria. La scelta dei miei studi risale a molto tempo fa, a quando ero una bambina. Frequentavo le elementari e provavo una forte attrazione per la mente e tutto quello che si potesse celare nei pensieri dell’uomo, accanto all'amore per la psicologia si faceva strada dentro me una sempre più forte passione per la scrittura. Crescendo arrivo al momento di scegliere gli studi e prediligo Psicologia, pur amando ancora molto lo scrivere e descrivere il mondo che mi circonda. Mi iscrivo all'Università degli studi di Roma e con tutte le difficoltà di una pendolare quotidiana riesco a laurearmi optando per l’indirizzo del lavoro che mi permetterà di entrare nel mondo della formazione, non rinunciando ai miei interessi clinici e psichiatrici. Porto avanti entrambi i miei percorsi nella formazione, affinando le conoscenze della comunicazione e del marketing e approfondendo l’ambito giuridico e psicopatologico. Oggi mi interesso anche di violenza di genere e di alimentazione. Se vuoi saperne di più visita il mio sito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...